Incontriamo Teresa, corsista di Università del Volontariato!

Quando si affronta un momento particolarmente difficile della propria vita, tutto sembra molto faticoso e può succedere di lasciarsi andare.  Le persone molto forti scelgono il coraggio, il coraggio di reagire, di darsi da fare e di riuscire a trasformare quella difficoltà in qualcosa di bello e positivo.

È esattamente questo che ha vissuto Teresa Bonaffini, una donna piena di vita e in cerca di risposte proprio come tutti i giovani che lottano ogni giorno per trovare il loro posto nel mondo.

Incontriamo Teresa!

In un momento difficile della sua vita, Teresa ha conosciuto il Centro Sociale Ricreativo e Culturale “Falcone e Borsellino”, l’associazione di cui oggi fa parte. E’ stato un momento in cui, nonostante le difficoltà, ha deciso di guardare avanti e di impegnarsi nell’aiutare gli altri. Da sei anni ne è presidente, anzi presidentessa, la prima donna ad avere quest’incarico!!

Il Centro Sociale Ricreativo e Culturale “Falcone e Borsellino” situato a San Giorgio di Piano, è un centro che oramai conta 25 anni di vita. L’associazione vede un organico quasi completamente al femminile, impegnato in vari ambiti e con la volontà di inserire anche nuove attività e iniziative legate al mondo della multimedialità.

Il Centro è nato come rifugio per gli anziani che non avevano altri posti in cui incontrarsi e trascorrere del tempo insieme. Tutt’ora, infatti, vengono organizzati pranzi, si gioca a tombola, si leggono libri e si fa ginnastica. Oggi, però, c’è anche la volontà di proporre iniziative nuove e diverse, come ad esempio organizzare delle attività con i bambini e con le scuole.

Teresa ci trasmette tanta energia e solarità e ci racconta quanto, da sempre, abbia amato conoscere e approfondire ogni aspetto della vita che la circonda, anche come volontaria. È per questo che ha deciso di frequentare i corsi dell’Università del Volontariato. L’anno da corsista rappresenta per lei un anno sabbatico, un momento di conclusione di un percorso da Presidente e di riflessione e formazione per quello che sarà poi anche il suo futuro.

Formazione appunto. Formazione per Teresa, in un’immagine, è teatro. Teatro come stimolo per entrare in contatto con se stessi, per imparare a parlare, a relazionarsi, ad esprimersi e a superare quelle paure e timori nel mettersi a nudo di fronte agli altri.

È così, con un grande sorriso e un bagliore negli occhi che ci fa pensare a qualcuno che ama profondamente quello che fa ogni giorno, che Teresa ci saluta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: